fbpx

DANTeBikE
e-MTB Ravenna-Firenze

Sulle tracce dell'esilio di Dante con accompagnatore

Bici + Packraft in Valsugana

Week end di divertimento lungo il Brenta

DANTeBike

Nel 700entenario della morte di Dante ripercorriamo in questo Grand Tour buona parte dei luoghi storici e naturalistici che ispirarono la Divina Commedia e videro la presenza del sommo poeta. Sfruttando i sentieri sterrati ma ben percorribili, con le E-MTB collegheremo la città di Ravenna a Firenze, stando lontani dal traffico e da ogni tipo di inquinamento per intercettare tutte le testimonianze dantesche che si presenteranno lungo questo avventuroso percorso.

dantebike mappa emtb

Biciclette: e-MTB

da € 1290

PER PERSONA

Varie

VEDI LE DATE SOTTO

46 km

MEDIA GIORNALIERA

Medio

DIFFICOLTA’

Un emozionante percorso off-road sulle orme del sommo poeta Dante Alighieri tra Firenze, suo luogo Natale e Ravenna, luogo in cui è sepolto. Alla scoperta di borghi e città d’arte attraversando i luoghi dell’esilio nel peregrinare di Dante fra Toscana e Romagna.  Un Gran Tour che attraversa territori come il Mugello, il Casentino, l’Appennino Tosco-Romagnolo, la Valle del Lamone e piccoli borghi come Poppi, Romena, Pratovecchio, Camaldoli, Portico di Romagna, San Benedetto in Alpe, Castrocaro Terme e Terra del Sole, tutti luoghi che lo ispirarono nella stesura della sua Divina Commedia.

DANTeBike: Itinerario

Giorno 1: Ritrovo a Ravenna e possibilità di visita a condizioni agevolate ai numerosi eventi organizzati in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante, grazie al DantePass. Pernottamento in attesa di inforcare le biciclette di primo mattino.

Giorno 2: Si comincia la pedalata attraversando Forlì, che quest’anno ospita la mostra ufficiale su Dante, avendolo ospitato durante il suo esilio per ben due volte. Proseguiamo poi alla volta di Terra del Sole, città ideale del Rinascimento voluta da Cosimo De’ Medici nel 1564 come esempio di urbanistica e fortezza a presidio dei confini settentrionali. Si arriverà nel pomeriggio a Castrocaro con la sua Rocca ed il suo centro termale. Distanza: km 53.

Giorno 3: Lasciamo Castrocaro per arrivare a Dovadola dove ci accoglie l’imponente torre del Castello di Guido Guerra della famiglia dei Guidi, citato da Dante nel XVI canto dell’Inferno. Cominciamo poi a salire per guadagnare il crinale che seguiremo fino al famoso vulcano di Monte Busca, una fontana ardente di gas metano che esce dal sottosuolo ed in perenne combustione. Da qui con una bella discesa arriviamo alla tappa per questa notte, la deliziosa Portico di Romagna, col suo caratteristico ponte a schiena d’asino. Distanza: km 40.

Giorno 4: Ci si addentra oggi sempre di più nella “selva oscura” dell’Appennino tosco-romagnolo con le sue fitte foreste e i suoi eremi nascosti. Riguadagnato il crinale ci si addentra in freschi boschi e si guadagna pian piano quota prima di ridiscendere questa volta a San Benedetto in Alpe con la sua Abbazia. Nel pomeriggio si potrà affrontare la bella passeggiata (9km A/R) verso le cascate dell’Acquacheta, la cui naturale bellezza è stata descritta da Dante nella Divina Commedia. Si pernotta nel piccolo e tranquillo borgo di San Benedetto in Alpe. Distanza: 35 km + 9km a piedi per le cascate dell’Acquacheta.

Giorno 5: Ci si addentra fra i fitti e freschi boschi nel Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, per rimanervi tra impegnativi saliscendi fino nei pressi del passo del Muraglione, per poi giungere a Campigna. In questo paradiso per camminatori amanti della natura, passeremo la notte godendoci il silenzio della faggeta. Distanza: 30 km.

Giorno 6: Prima tappa al Sacro Eremo di Camaldoli, ancora abitato dai monaci benedettini. Proseguiamo con una lunga discesa fino a Pratovecchio dove chi avesse ancora energia può salire per 5km all’Abbazia di Romena edificata nel 1152 e al vicino castello che ospitò Dante nei suoi primi anni di esilio. Un’altra breve deviazione porta al Castello di Porciano dove Dante soggiornò presso i conti Guidi e proprio in quei mesi scrisse tre delle sue celebri epistole latine. Si prosegue per Poppi, tappa obbligata di un percorso sui luoghi danteschi, dominata dal Castello dei conti Guidi, dove Dante soggiornò e nei cui pressi si svolse la celebre battaglia di Campaldino, alla quale Dante partecipò dalla parte guelfa e oggigiorno ricordata dalla ‘Colonna di Dante’, che avvisteremo lungo il percorso. Distanza 59km

Giorno 7: Ci si avvicina oggi alla città natale di Dante facendo tappa alla dominante Abbazia di Vallombrosa, nel cui chiostro è conservata una medaglia ritraente Dante e Beatrice. Da qui con una bella discesa ci si porta nella piana fiorentina attraversando Pontassieve, per poi infine raggiungere la città di Dante. Distanza 70 km

Giorno 8: A Firenze tanti sono i luoghi che ricordano Dante, primi tra tutti la Casa natale nei pressi della Torre della castagna, dove consigliamo una visita dopo colazione (lunedì chiusa). Fine dei servizi e di questa bella avventura. Arrivederci alla prossima! Il ritorno a Ravenna può essere realizzato grazie al treno o prenotato come servizio extra.

Dettagli

Codice tour: itbg4090
Giorni:
 8 giorni/ 7 notti
Distanza totale: 275 km
Info percorso: Medio – L’itinerario attraversa la dorsale appenninica rimanendo quanto più possibile lontano dal traffico e da ogni tipo di inquinamento atmosferico. Ci saranno salite, a volte anche lunghe, alternate ad esilaranti discese. Il percorso è prevalentemente su sterrati mai troppo tecnici e presenta dislivelli superabili agevolmente con le biciclette elettriche: 5 tappe con dislivello superiore ai 1000mt e 1 al di sotto dei 1000mt.

Date: 12-19 giugno |10-17 luglio | 21-28 agosto | 11-18 settembre | 9-16 ottobre
Partenze per gruppi privati su richiesta – contattaci
Partenza in bici da:
Ravenna
Arrivo in bicicletta a: Firenze

Prezzi per persona: € 1290 *

*Possibilità di tariffe ridotte per gruppi di almeno 4 persone che prenotano insieme. Contattaci per maggiori informazioni.

La quota comprende: 7 pernottamenti in camera doppia in hotel 3 stelle o struttura similare; 6 colazioni; 7 cene e 7 pranzi al sacco; Dante Pass; trasporto bagagli; APP e tracce GPX; accompagnatore cicloturistico autorizzato; per gruppi da 10 partecipanti, è previsto van di supporto al seguito.

La quota non comprende: Supplemento camera singola ( € 180); Tassa di soggiorno; colazione a S. Benedetto in Alpe; Trasporto al punto di partenza e/o dal punto di fine del tour; Assicurazione medico/bagaglio; Noleggio bicicletta e bike fitting; Quanto non specificato alla voce “servizi compresi”.

Bici disponibili: e-MTB: € 240
Minimo di partecipanti: 6 *
* partenze per gruppi privati, o con numeri inferiori a 6 su richiesta.

Torna su

Con Accompagnatore vs in Libertà

Tour con Accompagnatore: Partenze di calendario, viaggio di gruppo guidato dai nostri accompagnatori (tour leader) locali. A seconda del pachetto, potrà anche essere presente un furgone, con il quale verranno trasportati i bagagli (ed anche ciclisti stanchi!). Se viaggi da solo, ti aiuteremo noi a cercare un compagno di stanza, oppure potrai scegliere di dormire in una camera privata.

Tour in Libertà: Ti permette di scegliere la tua data di partenza e di viaggiare da solo o con i tuoi amici e familiari. Noi porteremo il tuo bagaglio da hotel a hotel, mentre tu pedalerai tra stradine secondarie usando traccia gps, mappa e informazioni dettagliate che noi ti forniremo per una facile navigazione. Questa modalità di viaggio ti dà la flessibilità di partire quando vuoi ed esplorare luoghi più conosciuti e zone meno battute dal turismo di massa. In caso di problemi lungo il percorso, potrai contare sulla nostra assistenza (in caso di foratura, ti assisteremo telefonicamente nella riparazione che potrai effettuare con il kit fornito all’inizio del tour).

Questo sito prevede l’utilizzo di cookie di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o continuando a navigare senza cambiare le impostazioni dei cookie si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni